top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreAndreas Perugini

rassegna: Hai paura del buio?




Se sei ancora convinto che l'horror sia un genere di nicchia e che produce film di serie B con attori scadenti, trame scontate e i soliti effetti ben rodati, ebbene sappi che negli ultimi 15/20 anni il genere horror, come per i film di animazione per bambini, è incredibilmente migliorato.

Attori da premio Oscar, trame anche molto intricate e raffinate, ambientazioni non scontate, effetti sempre più efficaci hanno reso il genere materia di studio a fruizione anche per i non appassionati.

Certo, se il cinema pornografico lavora per stupire ed eccitare lo spettatore, il genere horror continua a fare leva sulla paura, altrimenti non sarebbe cinema dell'orrore. Ed il bello è che il buon film horror riesce a fare paura anche allo spettatore più prevenuto e meno sprovveduto. Amare la paura è la ricerca della sfida, è un mettersi alla prova, scaricare l'adrenalina, affrontare un rito iniziatico nel tentativo di governare le paure ancestrali.


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page